Cosa è una carta prepagata Finanza

Cosa è una carta prepagata e come funziona


Si usa quotidianamente e spesso viene confusa con altre carte di pagamento. Oggi ti spiego cosa è, come funziona e come si usa una carta prepagata ricaricabile.

La carta prepagata – cosa è/cosa non è

La carta prepagata è un portafoglio elettronico dove puoi ricaricare denaro ed utilizzarlo immediatamente per effettuare acquisti e/o pagamenti online ed offline oppure ricaricare denaro per utilizzarlo in un secondo momento.

  • È senza dubbio una carta di pagamento.
  • Non è una carta di credito.
  • Non è un carta di debito.
  • Non puoi ottenere un fido.
  • Non puoi generare un saldo negativo.
  • Non serve un conto corrente per averla.
  • È comoda perché ti permette di acquistare online senza averla con te. È sufficiente che tu abbia i dati della carta a portata di mano.
  • È pratica perché puoi ricaricarla al bisogno ed utilizzare solo la cifra che hai ricaricato.
  • È utile quando non è possibile aprire un conto corrente per una moltitudine di ragioni.
  • Può ottenerla anche un minorenne.
  • In alcuni casi è presente un IBAN che l’avvicina di più ad un conto corrente, la cosiddetta carta conto. Ma ha funzioni limitate.
  • In alcuni casi può essere ricaricata non solo dal titolare ma anche da altre persone.

La carta prepagata – come funziona

Il funzionamento della carta prepagata è molto semplice.

Ogni carta, a seconda di quella scelta, ha un plafond, ovvero un limite massimo di credito ricaricabile. Non puoi ricaricare denaro oltre il limite previsto dalla carta e puoi spendere solo il credito disponibile che hai precedentemente caricato.

Di solito è possibile utilizzarla in tutto il mondo poiché si appoggia ai circuiti Visa Electron, MasterCard, Maestro. Alcune carte prepagate possono essere utilizzate solo in Italia poiché agganciate solamente al circuito Bancomat.

In alcuni casi è possibile pagare semplicemente avvicinando la carta prepagata al POS perché Contactless, ma non tutte le carte prepagate possiedono questa tecnologia.

La carta prepagata – come si usa

Di norma si utilizza una carta prepagata quando si è intenti a fare un acquisto online, ma puoi usarla anche per pagare la spesa al supermercato o conservare contante da prelevare in futuro. Sono sempre più usate anche come carte conto proprio perché garantiscono una serie di funzionalità simili a quelle di un conto corrente ma bisogna stare attenti poiché in caso di smarrimento, furto, o truffa sarà complicato richiedere un rimborso, in alcuni casi neanche previsto. Ecco perché si consiglia di utilizzare la carta prepagata solo quando si deve effettuare un acquisto caricando preventivamente solo l’importo che serve per effettuare il pagamento.

Per completare un acquisto è sufficiente che tu abbia a portata di mano i dati della carta: il numero PAN (le cifre sul fronte della carta), la data di scadenza e il CSC (le ultime tre cifre sul retro). Alcune volte è necessario anche il nome completo dell’intestatario della carta prepagata.

La carta prepagata – tipologie

Esistono due tipologie di carte prepagate:

  • Carta prepagata nominativa – intestata ad una persona e legata ad un portafoglio elettronico ricaricabile.
  • Carta prepagata al portatore – praticamente anonima, legata alle somme ricaricate con limiti più restrittivi.

Le carte prepagate possono essere inoltre legate ad un conto corrente (si utilizza quindi il credito residuo in conto corrente), sganciate da un conto corrente (si utilizza solo il credito ricaricato), od usa e getta (si utilizza solo il credito disponibile, non si può ricaricare).

Conclusioni

Se vuoi effettuare un acquisto online, oppure stai solo cercando di aprire un portafoglio elettronico per depositare il contante senza aprire un conto corrente, o semplicemente hai bisogno di maggior riservatezza, la carta prepagata è la soluzione che più si avvicina alle tue esigenze. Scegliere quella giusta è fondamentale. Adesso sai sicuramente quale scegliere. Se hai bisogno di maggiori informazioni puoi leggere Carte di credito prepagate ricaricabili ecco qual è la migliore. A presto! 😉

Sapevi che...

chi partecipa attivamente ad una discussione o apprezza palesemente un contenuto (lasciando un commento o condividendo un articolo), allunga sensibilmente la durata della propria vita?